Persona non vedente che cammina nel bosco con il bastone bianco

Ha riaperto Dialogo nel Buio, e noi continuiamo ad allietarvi con i nostri aneddoti, storie di vita quotidiana realmente accadute a noi guide, che vi faranno sorridere e magari, perché no, vi aiuteranno a vedere alcune cose da una prospettiva diversa.

Crediamo che l’umorismo e l’ironia siano due ingredienti essenziali per dare leggerezza alle nostre giornate.

Buona lettura!

Strani incontri

Illustrazione di persona non vedente accompagnata durante un attraversamento

 

Non dimenticherò mai quell’interessante incontro lungo il tragitto per Dialogo nel Buio, che mi ha fatto sorridere per tutto il giorno!

Sono all’incrocio, schiaccio il pulsante per prenotare il semaforo sonoro e, mentre attendo, si avvicina un uomo che mi chiede: “Posso aiutarla ad attraversare la strada?”

Io rispondo: “Grazie, è molto gentile!”

Ribadisce: “Non si tratta di gentilezza ma di dovere verso le persone che hanno difficoltà. Il Signore ci vede!”, dice alzando gli occhi al cielo (la voce era rivolta verso l’alto). “E anche se a lei potrebbe sembrare strano, Dio ci mette alla prova”.

Il semaforo nel frattempo comincia a suonare e dico: “Mi scusi è verde, attraversiamo?”

Lui in tutta risposta mi chiede: “C’è un cellulare che suona, è il suo?”

“No, per caso si riferisce a questo suono?”, dico io. “Questo suono indica che il semaforo è verde, il semaforo sonoro per i non vedenti!”

Meravigliato esclama: “Ah!!! Aveva già avvisato del suo arrivo!”

“No, ho premuto il pulsante che c’è sotto la scatoletta che si usa per prenotare l’attraversamento pedonale”.

“Ah, mi scusi non sapevo!” E poi continua: “Va in metrò? Guardi che Lì ci sono le scale!”

Con fare rassicurante dico: “Grazie, lo so”.

“La aiuto a fare le scale, anzi no, le faccia da sola così si abitua! Io le sto vicino così se cade la prendo”.

Lo perdo di “vista” per un po’, poi, in metropolitana mi chiede: “Se le ricorda le fermate?”

“Sì, grazie”.

“è la mia fermata, arrivederci! Ops, mi scusi!”, dice con imbarazzo riferendosi all’“arrivederci”. Lo congedo con un “stia tranquillo, arrivederci!!”

Marinella

Racconti precedenti

A tutti i costi

Non guardarmi non ti sento

Cowboy

Alla ricerca della farmacia

Piccolo contrattempo

Cucciolotto

Ops Mari

Come il film “Infelici e contenti”

Quando si dice “riconoscere i propri limiti”

Sembra che lo stiamo portando in galera

La voce guida

I pennarelli

L'automobile nera

Piccole avventure quotidiane

Sostieni Dialogo

In questo difficile momento, abbiamo bisogno del tuo aiuto: partecipa al rilancio della mostra Dialogo nel Buio

Ringraziamo per il sostegno

fondazione cariplologo pirelli

logo fondazione banca del monte di lombardia

 

Partner

 Logo del Ministero dell'istruzione, ufficio scolastico per la Lombardia





logo della Fondazione Cariplo

Realizzato da

Logo dell'Istituto dei Ciechi di Milano

In collaborazione con

Logo di Dialogue Social Enterprise

L'idea di Dialogo nel Buio ed i suoi relativi marchi sono proprietà intellettuale di Dialogue Social Enterprise GmbH

Contatti

Via Vivaio, 7
20122 Milano Italy
Tel. +39 02 77 22 62 10
Fax +39 02 77 22 63 39
P.IVA IT07731750159

Seguici su FacebookSeguici su Twitter